Siamo stelle che brillano, il nuovo libro del Pistorienses Piccirillo

"Siamo stelle che brillano" è il titolo del libro di Vittoria Schisano, attrice e doppiatrice e il Pistorienses Alessio Piccirillo, ufficio stampa cinematografico.

Un romanzo di formazione ispirato a tanti racconti di vita vissuta. La storia è ambientata negli anni Ottanta e segue le vicende di Cristiano detto Crilù, un ragazzino di dieci anni che adora guardare la televisione e ballare al ritmo di Cicale, la canzone di Heather Parisi.

Siamo stelle che brillano è un romanzo corale in cui le vicende dei personaggi si intrecciano con quelle del movimento lgbtq+ e con alcune indimenticabili hit che hanno accompagnato un'intera generazione.

 

Il libro verrà presentato presso la libreria Lo Spazio di Pistoia Sabato 24 Febbraio alle ore 18 in collaborazione con Discover Pistoia.


Una Pistorienses interpreta Gianna Nannini!

Il 2 Maggio su Netflix arriva il film dedicato a Gianna Nannini: "Sei nell'Anima".
Diretto da Cinzia TH Torrini, racconta le origini e l'ascesa dell'icona del rock femminile italiano interpretata magistralmente da Letizia Toni, attrice pistoiese.

L'attrice, partita dagli spot pubblicitari e arrivata alla televisione e al cinema, mantiene un legame fondamentale con la città d'origine: “Pistoia è le mie radici, la mia appartenenza, la città che custodisce la mia identità, fondamentale anche per i miei personaggi”.

Sei nell'anima, tratto dall'autobiografia Cazzi Miei, pubblicata dalla stessa Gianna Nannini nel 2016, offrirà un frammento della storia meno conosciuta e meno raccontata della cantante, partendo dall’infanzia fino alla consacrazione e passando per quella svolta che, secondo molti, trancia di netto in due parti la vita di Gianna, ossia l’anno 1983.

Che dire, non vediamo l'ora di vederlo!


L'intervento di Lorenzo Livi a ASTRO 2023 di San Diego!

Il Pistorienses, prof. Lorenzo Livi, direttore della Radioterapia Oncologica di Careggi, ha portato nei giorni scorsi il proprio contributo all'American Society of Radiation Oncology Annual Meeting 2023!

Leggere di più


Francesca Nerozzi in uscita con "Da Grandi"!

Attrice, danzatrice, mamma: è tutto questo, la Pistorienses Francesca Nerozzi che certo non si è fermata nei mesi dopo lo scatto della foto su fondo ocra.

Leggere di più


Arriva a Pistoia il primo evento di Street Magic ideato da Francesco Micheloni!

La grande magia di Pistoia Magic arriva anche d’estate!

Nasce Pistoia Magic Street Festival, un evento diffuso che porta in città performance artistiche, conferenze-spettacolo e show oltre a laboratori itineranti ispirati al magico mondo di Harry Potter... Il tutto per bambini… di ogni età!

Leggere di più


La centrale Cross di Pistoia è stata definita un’eccellenza del nostro sistema sanitario toscano e potrebbe diventare di riferimento europeo.

Il dottor Piero Paolini, direttore delle Centrali-Coordinamento regionale maxiemergenze e Cross (Centrale remota operativa soccorso sanitario) ha incontrato nei giorni scorsi il presidente della Commissione regionale sanità, Enrico Sostegni che ha definito le centrali pistoiesi "Un modello organizzativo pensato per gestire le emergenze ma che ha funzionato, sperimentando anche nuove soluzioni organizzative, a livello nazionale e internazionale durante la pandemia".

Come ha ricordato Paolini, la Cross, che non è più operativa dal 7 maggio scorso, durante la prima ondata della pandemia, dal 4 marzo al 26 aprile 2020, ha trasferito 116 pazienti Covid critici (38 anche in Germania), con aerei, elicotteri e ambulanze, ha effettuato 2.194 rilevazioni di posti letto e 230 trasferimenti con le barelle di biocontenimento. Nella seconda ondata i trasferimenti sono stati 27.

Il dottor Piero Paolini per il suo importante apporto sul nostro territorio, non può che essere un nuovo Pistorienses.

La Fenice di Manuel Maiorano nella guida 50TopPizza 2023!

La Fenice Pizzeria Contemporanea è 84° nella guida 50Top Pizza 2023 d'Italia.

Il Pistorienses, Manuel Maiorano, ha colpito per la verità di scelta e tipologie di pizza: dalle pizze contemporanee, dall’impasto classico con farciture stagionali, alle classiche proposte in versione sottile e croccante fino alla focaccia al vapore per poi lasciare spazio alla fantasia con nuovi generi di pizza come la ‘Croccaria’, una focaccia super croccante e gli ‘Uramaki Fusion’, bocconcini di pizza dall’estetica sushi.

La Fenice rappresenta l'unica new entry toscana nella guida 50TopPizza: "Aver ricevuto il riconoscimento da 50TopPizza per la pizzeria tra le migliori 100 in Italia è il regalo che compensa ogni sforzo" spiega il maestro pizzaiolo.

E noi siamo super felici che un pistoiese sia tra le pizzerie migliori d'Italia.


Cosimo Maria Palopoli: nei 40 Under 40 di Fortune Italia!

 

Un Pistorienses è nella lista dei giovani italiani che hanno saputo fare la differenza!

Cosimo Maria Palopoli, 29 anni, è il fondatore, presidente e Ceo di IUV, startup innovativa orientata alla ricerca e sviluppo di soluzioni di confezionamento plastic-free e rivestimenti edibili per prodotti alimentari freschi attraverso “naturameri” biodegradabili.

Pistoiese, è stato inserito in Forty Under Forty proprio per il suo impegno nel cambiare il futuro e quello del nostro paese.

Fotografato con l’ormai noto fondo ocra da Nicolò Begliomini, per il progetto “Pistorienses: ritratti classici, racconti contemporanei”, Palopoli è un pluripremiato imprenditore e speaker orientato a temi che spaziano dall’innovazione alla sostenibilità e ai nuovi modelli di business. A 24 anni ha creato e brevettato “la Plastica che si Mangia”, EP3721721A1. Nel 2021 è il più giovane italiano a rappresentare l’Italia al Food Summit per l’Onu. Nel 2022 è stato nominato Inventore dell’anno 2023 da European Patent Office (Epo) e inserito dal World Economic Forum come nuova rivelazione: Young Global Leader 2023.


"Amaro San Jacopo" medaglia di bronzo come amaro Italiano al World Liqueur Award 2023

Amaro San Jacopo continua a far parlare di sé, stavolta, però, con una medaglia conquistata! Ebbene sì, l’amaro pistoiese ha vinto la medaglia di bronzo al World Liqueur Award 2023, una competizione internazionale che premia i migliori distillati e liquori del mondo (giusto per la cronaca quella vinta dall’amaro Jefferson nel 2021). Una medaglia che porta in alto il nome della nostra piccola città, Pistoia, e delle sue tradizioni, della sua gente e del buon bere!

 

 

L’amaro ha avuto nuova vita, in una nuova veste e con un packaging più innovativo e accattivante, grazie a Francesco Innocenti, per gli amici Cecco, proprietario dell’Osteria Gargantuà e nostro Pistorienses dove il prodotto naturalmente è reperibile, come del resto nei migliori locali della città. Cecco ha ridato vita ad una ricetta ereditata da suo zio aggiungendo solo della scorza di limone, per donare freschezza, e togliendo giusto un po’ di zucchero per dare un taglio più moderno ed interessante al prodotto. I benefici dell’amaro sono digestivi, tonici e diuretici, date le botaniche utilizzate, e la produzione è prettamente artigianale, fatta di spezie e radici vere, biologiche e biodinamiche e scevra dall’utilizzo di qualsiasi aroma o essenza.

 

In merito al premio ricevuto Cecco ha dichiarato: “Aver ottenuto questo riconoscimento significa molto per me, rende merito a Renato Bartolini, che è stato il vero ideatore di Amaro San Jacopo, ai suoi cari e a quella che è la mia, la nostra città! Facciamo un brindisi simbolico con l'Amaro a questa medaglia e a Pistoia!"


Pizzarienses: il racconto della Comunità reale continua

Il racconto della Comunità reale continua.

Continua il progetto “Pistorienses - ritratti classici, racconti contemporanei", con gli scatti di Nicolò Begliomini sull’ormai iconico sfondo ocra, un’iniziativa che è riuscita indubbiamente ad innescare una scintilla che ha ravvivato in tutti i protagonisti un forte senso di appartenenza alla città e alla comunità, gettando le basi per realizzare eventi e iniziative per la valorizzazione delle eccellenze della nostra città.

Leggere di più